venerdì 1 luglio 2011

MEDTRONIC JUNIOR CUP 2011



SIAMO RIUSCITI NELL'IMPRESA DI ANDARE A GINEVRA 
PER LE FINALI CONTINENTALI!!!!!
Nei fatti, Renato e suo figlio Andrea hanno avuto accesso diretto in qualità di vincitori con la loro squadra (come allenatore e giocatore) per la categoria Senior, mentre il mio Andrea, essendo stato selezionato in una rappresentativa diversa per sorteggio, è arrivato secondo e non ha acquisito questo diritto, ma...
Il sottoscritto aveva dato la propria disponibilità a fare l'allenatore e al mattino delle gare mi hanno chiesto di fare l'allenatore di una selezione di yuniores, al che ho accettato (anche se con qualche timore...). La fortuna ha voluto che...abbiamo vinto il nostro girone e andrò ad accompagnare i ragazzi della mia squadra a Ginevra!!! Ho chiesto all'organizzazione di poter essere "accompagnato" da mio figlio Andrea, e pare che si possa fare, attendo una loro conferma a giorni. In allegato una mail dei genitori della mia squadra juniores.
Questa la parte agonistica.
Per quanto riguarda invece l'esperienza in se' stessa, dobbiamo dire che è stata veramente molto bella e ben organizzata, e abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con genitori di altre regioni e con le loro esperienze.
I ragazzi, oltre al valore agonistico della manifestazione, hanno fatto nuove amicizie e condiviso le loro esperienze, il tutto in un ottimo clima gioviale. 
L'organizzazione è stata lodevole, il mangiare sano...(molte verdure e poca carne...) e la location adeguata anche logisticamente (all'idroscalo di Linate).
Nella fase della presentazione presso il CONI della Lombardia, erano presenti i vari rappresentanti dell'Ospedale di Milano, Primario della Diabetologia Pediatrica dott. Scaramuzza e la nutrizionista, che sono stati con noi tutti i giorni, persone molto preparate e alla mano, nonchè il direttore generale dell'Ospedale e dell'USLL. Quello che ci premeva sottolineare è che, sia in fase di presentazione che in fase finale, rimarcando il concetto con vigore, il direttore sanitario ha lodato le Associazioni giovani diabetici, confermando l'importanza della collaborazione tra medici e genitori, sinergia indispensabile per la cura del diabete giovanile, e più volte abbiamo pensato a te e alle nostre esperienze locali...
Abbiamo avuto occasione di parlare anche con Luca Benedetti, che è il direttore generale di Medtronic in Italia e, bada ben bada ben, è di Vicenza e a cena abbiamo scambiato molte impressioni sulle situazioni locali e nazionali. Ci ha manifestato l'intenzione di contattare immediatamente il nuovo responsabile dell'Ospedale di Vicenza dott. Bellettato per parlare delle nuove opportunità e condividere dei progetti, soprattutto sul microinfusore. Per inciso, alla manifestazione la maggior parte dei ragazzi portava il microinfusore, non tanto per loro scelta, bensì per un incoraggiamento dei medici...mentalità diverse.
Non preoccuparti comunque Angela, i problemi per le Associazioni ci sono anche nelle altre parti di Italia dove però vige una gran sinergia operativa molto utile tra Associazione e medici, speriamo con il nuovo direttore di poter avviare questa collaborazione che sicuramente è fondamentale per la nostra attività e, ci permettiamo di dire, per la nostra stessa sopravvivenza.

Ti ringraziamo nuovamente per il lavoro che stai facendo per noi e per l'Associazione, e per averci dato l'opportunità di conoscerci e condividere esperienze meravigliose come la Junior Cup; abbiamo visto i ragazzi felici e questo è il primo successo per un genitore!

Ti alleghiamo alcune foto, le prossime saranno quelle della
vittoria a Ginevra!
RENATO E GRAZIANO

2 commenti:

  1. Sergio Pellizzari2 luglio 2011 19:17

    Mi piace pensare che questa bella esperienza abbia ancor più avvicinato genitori e figli, magari anche allegerito un pò il gran carico di preoccupazioni che ognuno si porta quotidianamente sulle spalle.
    Una Associazione dedicata ai bambini deve pensare al loro futuro senza scordare l'aspetto ludico e questo è un ottimo esempio di quanto si può fare. Complimenti e auguri per le finali!

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo a Graziano e alla Sua (nostra!)squadra....si perchè tra i "suoi" calciatori c'è anche uno dei nostri ragazzi: Alberto!!!
    Forza ragazzi fatevi(ci) onore!
    Elisa AGD PARMA

    RispondiElimina